Set 2002 Dic 2002 Mar 2003 Giu 2003 Set 2003 Dic 2003 Mar 2004 Giu 2004

N. 88 - Settembre 2004

pag. 4 Agenda
pag. 5 I quartieri del Blues
pag. 6 Concerti
pag. 11 John Mooney
pag. 12 K.M. Williams
pag. 14 ZZ Top
pag. 19 Muddy Waters
pag. 20 Recensioni
pag. 32 Polvere di stelle
pag. 33 Libri
pag. 34 Chicago
pag. 36 Alan Lomax
pag. 38 Piano, piano, piano
pag. 39 Harry Manx
pag. 40 Killing Floor
pag. 42 Music Maker Relief
pag. 44 Corey Harris
pag. 46 Paul Geremia
pag. 47 Vocazione Blues
pag. 48 Blues in Italy
pag. 49 Fleetwood Mac
pag. 50 DVD


Editoriale

Ci capita. Si, a volte. Quando i ritmi della vita personale rallentano, ci troviamo a soffermarci sui rapporti che intercorrono tra i media,che si muovono al di fuori della carta stampata, e la musica. L'occasione quest'anno ce l'hanno concessa la RAI, intesa come radiofonia, e SKY, intesa come network televisivo. La prima, pur non dovendo avere vocazioni squisitamente commerciali, ci ha inondati, soprattutto su Radio 1, con quella musica che, ai nostri tempi, chiamavamo muzak ("Stereonotte" dove sei?). La seconda invece,pur nella calura estiva e quindi sfruttando abilmente la semiparalisi a cui vanno in contro i palinsesti vacanzieri, ha avuto il pregio di trasmettere l'intera serie "The Blues" di Martin Scorsese. Medaglia d'argento a SKY e anti-doping in tempo reale per la RAI. Piu' complicato parlare di noi. Usciti leggermente frastornati, ma se non felici perlomeno sereni, da quest'ultima estate, ci ripresentiamo a voi nuovamente con parecchi bianchi sul podio. Quello piu' alto l'abbiamo assegnato agli inossidabili ZZ Top, ma gli fanno degna spalla le parole di Paul Geremia, John Mooney ed Harry Manx, agli ultimi due quasi strappate di bocca, artisti diversissimi ma la cui coerenza finisce per diventare punto comune. Sempre rimanendo su questa sponda, riprendiamo il discorso infinito instaurato con Alan Lomax su ci che non ancora stato detto, e spendiamo poi un'idea sul ritorno dei Killing Floor. Ma la nostra conversione pallida finisce qui. Infatti tocca a due alfieri di colore K.M. Williams, dirompente, e Corey Harris, insinuante, a cui aggiungiamo il viaggio all'interno della Music Maker di Tim Duffy, per riportare alle origini lo spirito.
Se proprio non riuscite ad aspettare Babbo Natale e volete rompere il salvadanaio, che almeno sia d'obbligo cercare Floyd Lee, Paul Oscher, Hound Dog Taylor, Robert Pete Williams,Ben Harper, Johnny Winter, per concludere con un giro nei Quartieri del Blues.
Il Blues



Edizioni Blues e Dintorni S.r.l.
Casella Postale 1022
Tel. 02/29514949
20101 Milano



Abbonamenti 2004
4 numeri anno solare - 21 Euro
4 numeri anno solare (posta prioritaria) - 36 Euro
4 numeri anno solare (posta prioritaria - sostenitore) - 52 Euro

Vuoi abbonarti a "IL BLUES"? Chiedici come!